Per sistemi integrati si intende l’integrazione di diverse tecnologie di energie rinnovabili e pulite, volte ad un risparmio energetico oltre che a ridurre l’inquinamento. In questa sezione proponiamo l’integrazione tra i termocamini ed i pannelli solari.

Integrazione pannelli solari

Integrazione pannelli solari

I pannelli solari esistono di due tipi: a circolazione naturale con accumulo direttamente sul pannello e a circolazione forzata con accumulo installato in un locale anche distante con delle tubazioni che li collegano.

Il sistema a circolazione naturale viene solitamente usato per la sola produzione di acqua calda sanitaria, il sistema a circolazione forzata può essere usato anche per il riscaldamento dell’impianto termico.

Questa breve descrizione serve solo a dare un orientamento di massima per poter comprendere meglio gli schemi impiantistici che seguiranno.

Maggiori e più dettagliati chiarimenti circa i modelli e il modo di funzionare dei pannelli solari li potrete avere da chi vende questo prodotto.

Termocamino installato a vaso aperto che produce sia riscaldamento che acqua calda sanitaria abbinato ad un pannello solare che produce solo acqua calda sanitaria.

Sistema integrato ad accumulo diretto

Sistema integrato ad accumulo diretto

Sistema integrato con accumulo a distanza

Sistema integrato con accumulo a distanza

Il pannello di sinistra è del tipo a circolazione naturale ed accumulo diretto.

Il pannello di destra è del tipo a circolazione forzata con accumulo a distanza.

N.B. Le illustrazioni riportate in questa pagina sono solo a titolo di esempio, pertanto mancanti di tutte o parte delle apparecchiature necessarie come illustrato nelle altre pagine del libretto.

Termocamino installato a vaso aperto che fornisce energia sia all’impianto termico che all’accumulatore di un pannello solare per la sola produzione di acqua calda sanitaria.

Termocamino a vaso aperto

Termocamino a vaso aperto

In questo modo, il termocamino fornisce energia termica sia all’impianto di riscaldamento che all’accumulo del pannello.

Il pannello solare fornisce energia al suo accumulo.

L’acqua calda sanitaria viene prodotta e prelevata direttamente e solamente dall’accumulo

Termocamino installato a vaso aperto che fornisce riscaldamento e acqua calda e alimenta anche l’accumulo del pannello solare.

Termocamino a vaso aperto anche per riscaldamento

Termocamino a vaso aperto anche per riscaldamento

Con questo sistema il termocamino oltre a riscaldare l’impianto termico e fornire acqua calda sanitaria, fornisce energia anche all’accumulo del pannello.

Il pannello fornisce energia all’accumulo.

L’acqua calda viene prelevata sia dal termocamino che dall’accumulo.

N.B. Le illustrazioni riportate in questa pagina sono solo a titolo di esempio, pertanto mancanti di tutte o parte delle apparecchiature necessarie come illustrato nelle altre pagine del libretto.

Termocamino installato a vaso aperto che alimenta l’impianto termico non direttamente ma tramite l’accumulo e produce acqua calda sanitaria direttamente.

Termocamino a vaso aperto con accumulo indiretto

Termocamino a vaso aperto con accumulo indiretto

In questo caso, il termocamino fornisce acqua calda sanitaria direttamente e alimenta l’impianto termico non direttamente ma tramite l’accumulo del pannello solare.

Il pannello fornisce energia all’accumulo.
L’accumulo alimenta in modo esclusivo l’impianto di riscaldamento e l’acqua calda sanitaria in alternanza con il termocamino.

Per poter realizzare questa soluzione è necessario un accumulo adatto allo scopo.

Termocamino installato a vaso aperto che alimenta l’impianto termico e la produzione di acqua calda sanitaria tramite l’accumulo del pannello.

Termocamino con accumulo nel pannello

Termocamino con accumulo nel pannello

In questo caso, il termocamino non alimenta direttamente l’impianto termico e neppure fornisce direttamente acqua calda sanitaria.

Termocamino e pannello forniscono energia all’accumulo e l’accumulo alimento sia l’impianto termico che la fornitura di acqua calda sanitaria.

Per poter realizzare questa soluzione è necessario un accumulo adatto allo scopo.

N.B. Le illustrazioni riportate in questa pagina sono solo a titolo di esempio, pertanto mancanti di tutte o parte delle apparecchiature necessarie come illustrato nelle altre pagine del libretto.

Termocamino installato a vaso chiuso che alimenta l’accumulo del pannello solare o di altri tipi di generatori.

Termocamino a vaso chiuso

Termocamino a vaso chiuso

In questo caso il termocamino, installato a circuito chiuso alimenta un accumulo o bollitore o puffer e lo stesso alimenta l’impianto termico e produce acqua calda sanitaria.

L’accumulo può essere alimentato anche da pannelli solari o da altri generatori di calore.

I generatori che alimentano l’accumulo possono essere diversi e di diverso tipo.

A conclusione degli esempi impiantistici
Come abbiamo illustrato nei vari disegni, le installazioni e gli abbinamenti con altri generatori di calore sono molteplici e il termocamino Vulcano è costruito in modo da poterli realizzare tutti:

  • Termocamino installato come unico generatore che fornisce sia riscaldamento che acqua calda sanitaria, installato sia a circuito aperto che chiuso.
  • Termocamino installato in tandem con la caldaia a gas o con altri tipi di generatori con funzionamento a circuito aperto o chiuso.
  • Termocamino installato in tandem con pannelli solari con funzionamento a circuito aperto o chiuso.
  • Termocamino che alimenta un accumulatore da solo o con altri generatori di calore funzionante a circuito aperto o chiuso.

Consigliamo di utilizzare il sistema più idoneo alle singole circostanze, preferendo la semplicità ed evitando sistemi complessi quando non ne ricorre l’effettiva necessità.

N.B. Le illustrazioni riportate in questa pagina sono solo a titolo di esempio, pertanto mancanti di tutte o parte delle apparecchiature necessarie come illustrato nelle altre pagine del libretto.

Per ulteriori informazioni visionare il manuale sul sito del produttore Vulcanocaldaie.it.