Articolo “Ambiente e futuro sostenibile”
Fonte: Paolo Carbone de ilpontino.it

Premio Energie Rinnovabili 2008

Premio Energie Rinnovabili 2008

La seconda edizione del Premio Energia ideato da Francesco Nardini è stata vinta da due classi dell’istituto Trafelli.

Sabato 14 giugno, al Forte Sangallo di Nettuno, si è svolta la premiazione delle due classi dell’istituto Trafelli che, a pari merito, hanno vinto il secondo “Premio Energia”, l’iniziativa lanciata lo scorso anno da Francesco Nardini.

Quest’anno, oltre alla Banca di Credito Cooperativo, alla ditta D’Orazio ed alla Promoambiente, già presenti la scorsa edizione, l’Università Civica ed il Laboratorio Educazione Ambientale di Anzio si sono affiancate ai promotori.

Novità anche per quanto riguarda i partecipanti (quest’anno solo le Scuole Superiori di Anzio e Nettuno), che dalla prossima edizione vedrà coinvolte tutte le scuole dei due comuni, nell’intento di stimolare una coscienza ambientale fin dalla tenera età. Nel cortile del Forte erano esposti un’impianto fotovoltaico della Energy System Project ed un nuovo tipo di termocamino della Vulcano (altri partners commerciali di Nardini) che ha la peculiarità di mantenere attivo per oltre ventiquattro ore il carico di legna.

Come ci ha spiegato lo stesso Nardini, si sta finalmente arrivando al punto di potersi rendere autosufficienti nella produzione di luce e calore per la propria abitazione od attività lavorativa, anche grazie alla legge sul conto energia, ai contributi statali ed ai pacchetti finanziari a hoc, ma anche la tecnologia ha di molto migliorato prestazioni e costi degli impianti che, solo cinque anni fa costavano il triplo di oggi.
Ma l’appunto-evento, molto ben organizzato, ha visto anche la distribuzione di lampadine a basso consumo, in collaborazione col Comune e la Azzerociodue, azienda partecipata tra Legambiente, Ambiente Italia e Kyoto Club, ed il battesimo della neonata associazione “Litorale per Kyoto”, che si pone lo scopo di partecipare alla lotta contro i cambiamenti climatici attraverso la promozione delle energie rinnovabili, e “figlia” di “Palocco per Kyoto”, capofila di quest’iniziativa che va prendendo piede in tutta Italia.

Oltre a Francesco Nardini, erano presenti il Sindaco Alessio Chiavetta, la Responsabile cultura Angela Santaniello, il Presidente dell’Università Civica Stefano Canali, la Direttrice dei corsi Sonia Anselmi, Francesco Manzone della L.E.A., Denise Lancia di Palocco per Kyoto e Giovanni Garito, Presidente di Litorale per Kyoto.